Documenti
 

1258 Giugno 2
Arch. di Stato di Siena. Diplomatico. Archivio Generale

Raniero di Rustichella e suo fratello Ildebrandino comprano da Ambrovero del fu Tignoso di Grosseto un terreno in corte di Grosseto in luogo detto Fiume Morto. Atto in Grosseto. Rinuccio di Bonifazio notaio.

1262 Luglio 7
gią in Arch. Vescovile di Grosseto. Monumenta Mensae Episcopalis Grossetanae olim Rusellanae (Ed. L.Ximenes, Esame dell'esame...)

«Descripsio confinium Oppidorum Rosellarum et Ischiae Umbronis....terminatione facienda de confinibus, curia iurisdictione territorii et districtu castrorum Ischie et Rosellis et Castellare de Rachalete....quod Curia, Districtus et territorium de Ischia e de Rosellis, et de Castellare cum civitate Grossetana citra fluvium Umbronis sic confinatur....quod incipit ad superiorem fornacem fluminis mortui recto tramite, et redit et vadit per cavam ad Campum Avveduti , deinde subtus Lacum Berrnardi versus Grossetum, deinde vadit in Laguscellum, tradit recto tramite ad pontem de Molla, deinde recto tramite ad molendinum predictorum Canonicorum Grossetanorum, et deinde vadit juxta Flumen Saricae recto itinere ad steccariam molendini de Sarica Canonicorum predictorum, deinde vadit per stratam publicam recto itinere ad Campum Biscontorum et d. Ascanii Calvelli».

1304
Arch. di Stato di Siena. Ospedale di S.Maria della Scala, n.1406, c.7

Contratti
Un pezzo di terra in corte di Grosseto, in luogo detto Fiume Morto, confina con beni della Magione.

1309 Marzo 1
Arch. di Stato di Siena. Ospedale di S.Maria della Scala, n.1406, cc.4-6

"Catasto della Grancia di Grosseto del 1309
c.4 Carmignano di Feo comincio il spedale del beato S.Giovanni battista posto nella cittą di Grosseto nel Terziero della Cittą di rincontro alla Chiesa di ms. S.Lorenzo di Grosseto
....sei case comprate col il detto spedale a lato l'una all'altra
....una casa nel terziero di cittą....
....una casa nel detto Terziero dalli stazzoni da un lato le cose della Canonica e dallaltra le cose del Malia
....una casa nel Terziero di S.Piero....
....una casa nel detto T. e la corte....da un lato S.Lucia....
....due case nel Terziero di S.Giorgio con un orto....
....una casa in detto Terziero....
c.4v ....una casa dalla porta di S.Lucia, da uno S.Lucia....e davanti la via
....una vigna....con una casa e un pozzo in distretto di Grosseto nella contrada del Marrucheto....
....una vigna nella detta contrada....
....una vigna dalla Croce al Cerro....
....una vigna in Brancolino da un lato S.Leonardo....
c.5....terra alla Gora a capo la strada che va a Fiume Morto....
.....un campo in Campogaliano....
....un campo a lato le cose del Malia e dallaltro la via che va allalberese
....un canneto dalle Fornaci....via del Guado
....un campo di una moggiata di terra a Campogagliano da Rigosalso....
c.5v....un poggiale di lą dal fiume....via che va a Monteano....a capo la fonte di S.Martino....
....un prato dalle macchie della Giuncola....via che va alla fonte di S.Martino....
....un pezzo di terra alla Rottoia....
....un pezzo di terra....via vecchia che va a Istia dalla via cupa e nelle Sterpeta
....una piaggia....a Montecalvi......."

1326 Luglio 21
Arch. di Stato di Siena. Diplomatico. Archivio Generale

Vanni di Orlandino di Grosseto prende in affitto da Minuccio di Mino di detto luogo un terreno in corte di Grosseto in contrada detta di Fiume Morto. Atto in Grosseto. Ildebrandino di Ormanno notaio.

1333 Agosto 1
Arch. di Stato di Siena. Diplomatico. Archivio Generale

Buondi del fu Orso di Lucca dona a Carmignano del fu Feo rettore dello Spedale di S.Giovanni Battista di Grosseto ricevente in nome del detto Spedale due parti di un terreno non diviso in detta cittą in contrada Fiume Morto ed altro terreno nel Vado della Corte colla riserva dell'usofrutto dei medesimi, vita durante.

1587 Marzo 11
Arch. di Stato di Siena. Ospedale di S.Maria della Scala, n.1407, c.67

«Copia di quello che apparisce dalle descrizioni dei Beni della Chiesa, e dei Beni del Vescovado e Diogesi di Grosseto esistente nella Cancelleria Episcopale di Grosseto.
Moggia tre di terra in circa in contrada d. Fiume Morto confina da due il Ponte del Mulino, verso Grosseto i Beni dell'Opera, dall'altro lato la Grotta di detto Fiume morto, e beni di Camillo Fanucci. Il detto campo chiamasi di S.Lucia spettante alla Penitenziaria, e lo Spedale l'ha in affitto perpetuo, e ne paga staia 13 di grano ogni tre anni».